paesaggi sensibili.
Parabita

Un laboratorio di fotografia del paesaggio nel Comune di Parabita nell’ambito del festival di fotografia WeLand – Photofest


07.11 – 10.11.2019 Parabita (Le), Italy

Partecipanti: Eliana Augusti, Andrea Bellone, Giorgio Biasco, Carlotta Musardo, Adriano Nicoletti, Luigi Quarta, Gianluca Rizzello, Luciana Zappatore 

Tutors: Alessandro Guida, Viviana Rubbo (Urban Reports)

Organizzazione, coordinamento e testi: Viviana Rubbo (Urban Reports), 

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email
it

Questo laboratorio di fotografia di paesaggio nasce nell’ambito della rassegna WeLand – PhotoFest, un festival organizzato dall’Associazione salentina Photosintesi, che in questa edizione ha proposto una riflessione profonda e coraggiosa sulla relazione che esiste oggi tra fenomeno antropico e ambiente.

“Il paesaggio siamo noi” è un invito a guardarci intorno cercando di comprendere come è mutato il mondo e come lo abitiamo. Il paesaggio è il frutto della stratificazione di storie, culture, memorie, segni e modi di operare e vivere il territorio attraverso il tempo. La fotografia documentaria è uno dei possibili strumenti per tornare a guardare i luoghi, sentirli propri e ricominciare a prendersene cura. 

Realizzato in collaborazione con il Comune di Parabita, e l’Associazione culturale La Scatina, ed il supporto tecnico di AUT Fotografia Salento, il laboratorio è stato concepito e organizzato da Urban Reports per sviluppare una nuova consapevolezza delle trasformazioni avvenute sul territorio parabitano, e soffermarsi ad osservare lo spazio e quegli elementi del contesto che ne descrivono la cifra e il carattere presente. Questa esperienza ha permesso di elaborare un progetto fotografico collettivo in cui ciascun fotografo si è messo in gioco portando la propria sensibilità e la propria visione dei luoghi, per poi condividerle con il gruppo di lavoro e restituirle in un racconto che è una sintesi visiva del contributo di tutti i partecipanti. 

Risultato di un processo conoscitivo di approfondimento dei fattori e delle dinamiche che hanno plasmato il territorio, questo lavoro ha prodotto una nuova narrativa per il paesaggio contemporaneo di Parabita.

gb

The landscape photography workshop in Parabita was designed as part of the WeLand – PhotoFest, a festival organized by the Photosintesi Association, which in this very edition proposed a deep and valiant reflection on the relationship that exists today between anthropic phenomena and the environment. 

“We are the landscape” is both the title of the festival and an invitation to thoughtfully look around trying to understand how the world has changed and how we live in it. The landscape is the result of the stratification of stories, cultures, memories, signs and ways of living and experiencing the territory across the time. Documentary photography is one of the possible tools to go back to observe the places, feel them and start looking after them once again.

Designed in collaboration with the 
Municipality of Parabita and La Scatina cultural Association, and with the technical support of AUT Fotografia Salento, the laboratory was conceived and conducted by Urban Reports to develop a new awareness of the transformations that took place in the territory of Parabita and take the time to observe the space and those elements of the context that describe its main features. This experience has created the conditions for the participants to develop a collective photographic project in which each photographer came into play bringing his/her own perception and vision of the places. All these perspectives have been shared and elaborated within the working group to create a tale which is in fact a visual summary of the participants’ contributions.

As the outcome of a process of analysis of the factors and the dynamics that have shaped the territory  as we experience it today, this work has produced a new narrative for the contemporary landscape of Parabita.

IL RACCONTO fotograficO

l'esperienza sul campo

il report

MAPPA

un progetto di

con il patrocinio di

organizzato da

con il supporto di